I Corti Di Cronaca

Laboratorio di scrittura creativa under 14

Storia mondiale come progresso in coscienza di libertà, secondo Hegel, su quattro mondi mondiali e storici: l'oriente, il greco, il romano e il tedesco a cui là corrispondono le forme seguenti dello stato: teocrazia orientale, democrazia antica e aristocrazia, monarchia costituzionale moderna. "L'Oriente ha saputo e sa solo che uno è libero, il mondo greco e romano sa che alcuni sono liberi, il mondo tedesco sa che tutti sono liberi".55

Hegel dimostra una razionalità dello stato esistente per dimostrare la conciliazione con realtà circostante e mostrare che la lotta contro gli ordini esistenti è sogni privi di sensi - "l'opinione vuota".

Lo stato come realtà di libertà concreta è lo stato individuale. Nell'occhiata sviluppata e ragionevole un tale stato rappresenta la monarchia costituzionale basata su divisione delle autorità.

Hegel considera lo stato come esecuzione di libertà originale. "Lo stato è lo spirito che sta nel mondo e che è realizzato in esso è consapevole, nel frattempo come nella natura riceve la realtà solo come altro, che esso come lo spirito dormente".49 Ma siccome lo spirito nella filosofia di Hegel è solo uno pseudonimo filosofico di dio, Hegel non solo dichiara l'esecuzione statale di libertà, ma anche la processione di dio nel mondo. grazie a esso il concetto di Gegelevsky sullo stato ottiene il carattere particolarmente mistico. Perciò qualsiasi prestazione rivoluzionaria contro lo stato esistente Hegel è stata pronta a dichiarare la prestazione contro il Signore".50